Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Juventus-Roma, le probabili formazioni dei quotidiani: si va verso il 4-2-3-1 con Schick punta

Tante le assenze giallorosse, Dzeko parte dalla panchina, De Rossi, Pellegrini ed El Shaarawy non ce la fanno. Archiviato il “falso nueve”, si torna al 4-2-3-1

Con i tanti infortuni che hanno colpito la rosa, la formazione di questa sera sembrerebbe non lasciare troppo spazio all’immaginazione: se da una parte il ritorno in panchina di Dzeko è una buona notizia, dall’altra spaventa molto il poco ricambio, sopratutto a centrocampo. Nessun dubbio sulla titolarità di Cristante e Nzonzi, ancora qualche nodo da sciogliere invece sugli esterni, come già spiegato dallo stesso Di Francesco ieri in conferenza stampa;in difesa spazio a Santon sulla corsia di destra.

LE PROBABILI FORMAZIONI DEI QUOTIDIANI:

LA GAZZETTA DELLO SPORT: Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Under, Zaniolo, Florenzi; Schick.

CORRIERE DELLO SPORT: Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Under, Zaniolo, Florenzi; Schick.

CORRIERE DELLA SERA: Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Florenzi, Zaniolo, Under; Schick.

LA REPUBBLICA: Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Under, Zaniolo, Florenzi; Schick.

IL MESSAGGERO: Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante; Nzonzi; Under, Zaniolo, Florenzi; Schick.

IL TEMPO: Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Florenzi, Zaniolo, Kluivert; Schick.

IL ROMANISTA: Olsen; Fazio, Manolas, Jesus; Florenzi, Cristante, Nzonzi, Kolarov; Zaniolo; Kluivert, Schick.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News