Resta in contatto

News

Trigoria, inizia il “Day After”: allenamento terminato. I giocatori lasciano il centro. Schick: “Chiedo scusa” (FOTO e VIDEO)

Dopo la figuraccia di Firenze, i vertici della Roma si riuniscono a Trigoria per cercare di arginare una situazione ai limiti del paradossale. Arrivato anche Monchi

E’ iniziato il giorno dopo Fiorentina-Roma, una delle pagine più scure della storia della Roma. Nella giornata di oggi è atteso un confronto tra la dirigenza giallorossa, l’allenatore e i giocatori, per capire cosa fare dopo una serata come quella di ieri.

15.05 – Lasciano il Fulvio Bernardini anche Francesco Totti e il tecnico Eusebio Di Francesco: il secondo non rilascia dichiarazioni.

13:30 – Si ferma anche Daniele De Rossi: il capitano, scuro in volto, non ha rilasciato dichiarazioni, ma ha ascoltato le parole dei tifosi, indignati per la prestazione di ieri

13:13 – E’ Patrik Schick l’unico giocatore che si è fermato fino ad ora fuori dai cancelli: a chi gli urlava di vergognarsi, il ceco ha risposto “Lo so, scusa”


12:50 – Come riporta anche Angelo Mangiante a Sky Sport 24, la Roma sarà guidata da Di Francesco fino alla prossima partita contro il Milan. In caso di sconfitta la società provvederà ad esonerare il tecnico.

12:15 – I giocatori cominciano ad abbandonare il centro. Applausi ironici da parte dei tifosi presenti


12:10 – Una decina di tifosi fuori dai cancelli, sta chiedendo di avere un confronto con la squadra

11:05 – Arrivano i primi, pochissimi tifosi fuori i cancelli di Trigoria; il clima è surreale

10:25 – Arrivato anche il ds Ramon Monchi

10:00 – I dirigenti della Roma sono arrivati a Trigoria per fare il punto sulla situazione, dopo la vergognosa sconfitta di ieri pomeriggio.

9:50 – Arrivano i primi giocatori; alcuni di loro hanno preferito fermarsi a Trigoria per passare li la notte.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News