Resta in contatto

Day

Day 35, A giugno il rinnovo di Zaniolo. Domani conferenza di Virginia Raggi sullo Stadio della Roma

Le news principali della giornata.

STADIO DELLA ROMA – Daniele Frongia, Assessore allo Sport di Roma Capitale, si è espresso cosi a proposito del progetto dello stadio della Roma, in riferimento al parere del Politecnico di Torino sui flussi di traffico che sarà svelato domani in conferenza stampa. Dopo aver disertato la Commissione Trasparenza prevista per oggi, la sindaca di Roma Virginia Raggi, ha indetto una conferenza stampa nella mattinata di domani, per presentare la relazione stilata dal Politecnico di Torino, sui flussi di traffico riguardanti il progetto per il nuovo stadio della Roma. Sarà presente anche il professor Bruno DallaChiara, che ha lavorato alla redazione del parare. La casa di vetro” fa a meno della trasparenza. Almeno di quella che, a livello di regolamento, viene garantita dall’apposita commissione. Già perché lunedì 4 febbraio, in via del Tritone, come scrive RomaTodaynon si è visto neppure un consigliere pentastellato. Eppure si trattava di una Commissione Trasparenza molto attesa visto che, all’ordine del giorno, era stato messo un solo punto: “il progetto del nuovo stadio della Roma“. Stefano Pedica, del Partito Democratico, ha parlato riguardo lo Stadio della Roma a margine della riunione della Commissione Trasparenza: “Il nuovo stadio della Roma non si può prendere a scatola chiusa. Per quanto tempo ancora Raggi pensa di poter gestire la cosa in maniera carbonara senza confrontarsi con tutte le forze politiche presenti in Aula Giulio Cesare? Lo stadio è un’opera che riguarda tutta la città e non solo i Cinquestelle e perciò pretendiamo la massima chiarezza“.

PRIMA SQUADRA – Ripresa degli allenamenti a Trigoria all’indomani del pareggio contro il Milan. I giallorossi, non guidati da Di Francesco che si trova al meeting dell’Uefa, sono stati divisi nei consueti due gruppi post partita. Scarico per chi ha giocato ieri, torello, lavoro atletico e partite a tema per gli altri. Individuale per Juan Jesus, Under e Perotti. Gol e grandi prestazioni per Nicolò Zaniolo, il calciatore della Roma è decisamente uno dei giocatori più appetibili sul mercato. Per questo, la società giallorossa in accordo con la famiglia e il giocatore stesso, ha deciso di fissare l’appuntamento per il rinnovo del contratto nel mese di Giugno per motivi burocratici, cioè il prolungamento fino al massimo consentito fino al 30 giugno 2024, con il contratto già in essere in scadenza al limite massimo del 2023, e per non forzare i tempi. L’intenzione è quella di tenere il ragazzo concentrato sugli obiettivi in campo. Lo riporta gianlucadimarzio.com. Le indiscrezioni trapelate quest’oggi sul presunto nuovo contratto che legherà Zaniolo ancora in giallorosso parlano di un aumento di ingaggio per il giovane calciatore, che da 700mila Euro passerà a percepire 1,2 milioni a stagione e un prolungamento fino al 2024. A dare la notizia il sito calciomercato.com

CHAMPIONS LEAGUE – Dopo il pareggio in casa contro il Milan, e qualche timido accenno di ripresa, Eusebio DiFrancesco vola a Francoforte per un incontro organizzato dalla Uefa, al quale prenderanno parte tutti i tecnici partecipanti alla Champions League. Per questo motivo l’allenamento di oggi sarà guidato dallo staff tecnico. Moussa Marega, attaccante del Porto, potrebbe saltare la sfida di Champions Leaguecontro la Roma: il calciatore è uscito dal campo al 76′ nella sfida di ieri contro il Guimaraes, dopo aver subito un infortunio muscolare alla parte superiore della coscia sinistra. Il giocatore sarà monitorato nelle prossime ore, ma lo stesso allenatore del Porto Sérgio Conceição, al termine dell’incontro ha dichiarato: “Penso che la lesione di Marega sia grave, domani ne sapremo di più”.

ALTRO – Il Presidente della Lega Serie AGaetano Miccichè, è intervenuto ai microfoni di “Radio anch’io Sport“, commentando come sia necessario per l’appeal del calcio italiano, la possibilità di vedere vincere lo scudetto da una concorrente diversa dalla Juventus: “L’alternanza certamente è sempre una virtù in qualunque settore. Sono convinto che dovranno tornare protagoniste le due milanesi nella lotta per lo scudetto, senza nulla togliere a Roma e Napoli, che hanno reso dura la vita alla Juve nelle ultime stagioni. La Roma ha deciso di portare in tribunale Mario Mattioli, giornalista e volto storico della Rai: secondo quanto raccontato dallo stesso giornalista su Twitter, la Roma avrebbe denunciato Mattioli in merito al “progetto edilizio” da lui citato riguardo il nuovo stadio della Roma. Sul portale social il giornalista ha voluto sfogare la sua rabbia: “Egregi Signori Pallotta e Baldissoni, ho ricevuto notizia dal Tribunale penale di Roma della Vostra nuova denuncia in relazione al progetto edilizio di TdV in cui c’è anche uno stadio che affitterete alla Roma Calcio. Se pensate di zittirmi avete capito male, molto male. Adesso più che mai vi starò attaccato come una piattola. Comunque, sig. Baldissoni, pensavo che lei potesse avere un comportamento più virile: nascondersi dietro una denuncia è meschino, avremmo potuto incontrarci e fare una chiacchierata chiarificatrice, tra uomini si fa così”.

TRAGEDIA SALA – Dopo il ritrovamento della carcassa dell’aereo su cui viaggiavano il calciatore Emiliano Sala e il pilota David Ibboston nella mattinata di ieri, oggi arriva la notizia del ritrovamento di un primo corpo a bordo dei rottami del velivolo. A riportare la notizia è la Air Accident Investigation Branch dell’isola di Guernsey.

NAZIONALE – Il commissario tecnico della NazionaleRoberto Mancini, nella conferenza stampa di presentazione dello stage di Coverciano, a cui prendono parte anche cinque giocatori della Roma, ha parlato anche di Nicolò Zaniolo e della sua crescita professionale:”I giovani? Ero positivo a settembre e lo sono anche adesso perché’ sono migliorati e stanno crescendo. Alcuni giocano di più’: Zaniolo sta migliorando partita dopo partita ed e’ una buona cosa per noi, a settembre non era nemmeno titolare e se ora gioca nella Roma come sta giocando, senza problemi, alla sua eta’, e’ chiaro che può’ farlo anche in Nazionale”. Mancini vuole che l’Italia nel 2019 vinca tutte le partite: “Siamo una squadra forte, e’ nelle nostre possibilità’, e poi dobbiamo risalire il ranking”. Il commissario tecnico della NazionaleRoberto Mancini, nella conferenza stampa di presentazione dello stage di Coverciano, a cui prendono parte anche cinque giocatori della Roma, ha parlato anche di Nicolò Zaniolo e della sua crescita professionale:”I giovani? Ero positivo a settembre e lo sono anche adesso perché’ sono migliorati e stanno crescendo. Alcuni giocano di più’: Zaniolo sta migliorando partita dopo partita ed e’ una buona cosa per noi, a settembre non era nemmeno titolare e se ora gioca nella Roma come sta giocando, senza problemi, alla sua eta’, e’ chiaro che può’ farlo anche in Nazionale”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Day