Resta in contatto

News

Roma-Milan, le pagelle dei quotidiani

Scopriamo i voti dei principali quotidiani sportivi che hanno seguito il match dell’Olimpico

Un punto che non stravolge la classifica della Roma, che rimane alla stessa distanza del Milan e rosicchia un punto all’Inter. Ma la prestazione, rispetto al nulla cosmico di Firenze, è apparsa incoraggiante per contenuti e attenzione tattica: qualche sbavatura c’è, come Fazio sul gol, ma tante le note positive. De Rossi e Zaniolo, gli unici risparmiati dai fischi pre-gara, ripagano la fiducia del popolo con una prestazione importante.
Scopriamo le pagelle dei principali quotidiani:

CORRIERE DELLO SPORT

Olsen 6
Karsdorp 6
Manolas 6
Fazio 5
Kolarov 6
De Rossi 6,5
Pellegrini 6
Zaniolo 7
Schick 6,5
Florenzi 6
Dzeko 6

Santon ng
Kluivert ng
El Shaarawy 6
Di Francesco 6,5

GAZZETTA DELLO SPORT

Olsen 6
Karsdorp 6
Manolas 6,5
Fazio 5,5
Kolarov 5,5
De Rossi 6,5
Pellegrini 5,5
Zaniolo 7
Schick 6,5
Florenzi 6
Dzeko 6

Santon ng
Kluivert ng
El Shaarawy 6
Di Francesco 6,5

IL ROMANISTA

Olsen 6
Karsdorp 7
Manolas 6
Fazio 5,5
Kolarov 5,5
De Rossi 8
Pellegrini 5,5
Zaniolo 7
Schick 6,5
Florenzi 5
Dzeko 6

Santon ng
Kluivert ng
El Shaarawy 6

 

IL MESSAGGERO

Olsen 6
Karsdorp 6,5
Manolas 6
Fazio 5
Kolarov 6,5
De Rossi 7
Pellegrini 6,5
Zaniolo 7,5
Schick 6
Florenzi 6
Dzeko 6

Santon ng
Kluivert ng
El Shaarawy 6
Di Francesco 6


IL CORRIERE DELLA SERA

Olsen 6
Karsdorp 6,5
Manolas 6
Fazio 5
Kolarov 5
De Rossi 7
Pellegrini 5
Zaniolo 7,5
Schick 7
Florenzi 5,5
Dzeko 5,5

Santon ng
Kluivert ng
El Shaarawy 6
Di Francesco 6,5

IL TEMPO

Olsen 6,5
Karsdorp 6,5
Manolas 6,5
Fazio 5
Kolarov 6
De Rossi 7
Pellegrini 5,5
Zaniolo 7,5
Schick 6,5
Florenzi 5,5
Dzeko 6

Santon ng
Kluivert 5,5
El Shaarawy 6
Di Francesco 6

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News