Resta in contatto

Edicola

L’Edicola, c’è l’ok per lo Stadio: ora la Roma ha fretta di costruire

Arrivato nel pomeriggio di ieri l’ok dalla sindaca Raggi per lo Stadio della Roma. Positiva la relazione del Politecnico di Torino

Dopo la conferenza di ieri, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha ricevuto il via libera del Politecnico di Torino e il conseguente ok per l’inizio dei lavori dello Stadio della Roma nel cantiere del vecchio ippodromo di Tor di Valle. Unico dubbio che ancora rimane sulla questione stadio riguarda il caos che potrebbe conseguire se non dovessero essere riviste le opere di collegamento allo stadio: in primis le ferrovie Roma-Lido e Roma-Fiumicino. Il vicepresidente giallorosso Baldissoni conferma: ““E’ tempo che la Roma possa cominciare a costruire il suo stadio“, mostrando tutta la sua soddisfazione e quella del presidente Jim Pallotta.

Continuano ad abbattersi critiche dopo ogni sconfitta nei confronti di Monchi. Il ds giallorosso a giugno potrebbe lasciare la Roma per cominciare una nuova avventura con l’Arsenal, che da tempo lo sta seguendo per ricoprire il ruolo di direttore sportivo. Di Francesco intanto prepara la sfida contro il Chievo di venerdì sera affidandosi a capitan De Rossi e, probabilmente, riproponendo Karsdorp terzino destro. Si attendono ancora i gol degli attaccanti.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola