Resta in contatto

Edicola

L’Edicola, senza Champions servono 60 milioni. Monchi torna a Siviglia

Tutta la rassegna stampa in un click

CORRIERE DELLO SPORT – In caso di mancato approdo in Champions League. serviranno 60 milioni. Tra i più ambiti Manolas, Pellegrini, Zaniolo e El Shaarawy. Il primo obiettivo per la panchina è Gasperini.

CORRIERE DELLA SERA – Ufficiale l’approdo di Monchi a Siviglia, contestato sui social dai tifosi giallorossi. Senza Champions League, secondo i più pessimisti, potrebbero servire almeno 50 milioni di plusvalenze entro giugno ed altrettanti a luglio, per un totale di 100 milioni nel mercato estivo.

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Senza Champions League servono 60 milioni: a rischio cessione Zaniolo, Manolas, Pellegrini, Under e Florenzi. Monchi torna a Siviglia. Nel mirino di Ranieri, per le prestazioni negative, Nzonzi, Cristante, Schick, Kluivert e Karsdorp. Quello dei terzini è un reparto che potrebbe subire rivoluzioni: Florenzi non ha mai convinto in quel ruolo, Kolarov va per i 34 anni e le alternative, Karsdorp e Santon, non si sono dimostrate all’altezza dei titolari. Dzeko e Fazio: due compleanni senza voglia di sorridere. L’incubo delle trasferte: quella con la Spal è la decima sconfitta stagionale in trasferta in 20 gare (6 in campionato). Mai così male dal 2011/12 con Luis Enrique in panchina.

IL MESSAGGERO – Undici calciatori chiamati in nazionale, ma Kolarov, infortunato, potrebbe tornare. Pochi i giocatori affidabili per la prossima stagione: Zaniolo, Pellegrini, Cristante, Under e El Shaarawy. Monchi torna a Siviglia. Nodo DS: Petrachi in pole, c’è anche il nome di Ausilio e rimane viva l’ipotesi della coppia Massara-Totti. Ranieri accusa la squadra: “Avete finito gli alibi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola