Resta in contatto

Stadio della Roma

Stadio della Roma, i legali di Virginia Raggi: “La sindaca estranea ai fatti, l’approvazione fu solo rimandata”

La sindaca di Roma querelata dall’architetto Sanvitto

La sindaca Virginia Raggi è estranea ai fatti” e l’iter per l’approvazione del progetto dello Stadio della Romafu all’epoca rimandato e dopo l’arresto di Parnasi sospeso per consentire ulteriori approfondimenti“. Lo assicurano gli avvocati della sindaca di Roma, Alessandro Mancori ed Emiliano Fasulo a proposito della decisione del GIP di non procedere all’archiviazione per l’accusa di abuso d’ufficio alla loro assistita.

I due avvocati in una nota ribadiscono la “totale estraneità della nostra assistita, laddove emerge in maniera intellegibile che il passaggio in Consiglio Comunale per la definitiva approvazione del progetto, dopo i rilievi della Conferenza dei Servizi e l’approvazione della variante urbanistica, fu all’epoca esclusivamente rimandata (ed è infatti in programma prima dell’estate) proprio per consentire a chiunque interessato, compresa l’associazione dal querelante Sanvitto, di proporre le proprie deduzioni“.

I legali sottolineano che si “decise di applicare una procedura ordinaria a garanzia e nel rispetto della fase pubblicistica e nel rispetto di buon andamento dell’azione amministrativa, compreso il principio della partecipazione e trasparenza dell’azione amministrativa“. Con l’arresto del costruttore Parnasisi sospese l’iter di approvazione rendendo opportuni ulteriori approfondimenti“. Conclusa positivamente la due diligence sull’iter amministrativo “a breve ci sarà il passaggio obbligatorio in Consiglio Comunale“.

Il GIP ha respinto la richiesta di archiviazione delle indagini da parte della Procura di Roma nei confronti della sindaca di Roma, Virginia Raggi, che risulta indagata per abuso d’ufficio dopo un esposto presentato nel giugno scorso dall’architetto e urbanista Francesco Sanvitto. Sotto accusa la procedura con la quale il Comune avrebbe deciso di dare visibilità al progetto del nuovo stadio della Roma, da realizzare sui terreni di Tor di Valle. Secondo la denuncia, il masterplan ha avuto il vaglio della giunta ma manca quello in consiglio comunale. Per il Gip le indagini vanno maggiormente approfondite. Lo riportano oggi alcuni quotidiani. Lo riporta l’Ansa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Stadio della Roma