Resta in contatto

News

Flamengo, oggi l’addio al calcio di Juan (FOTO)

L’ex difensore giallorosso, a 40 anni e dopo un grave infortunio, ha deciso di concludere la sua carriera da calciatore professionista

Juan Silveira dos Santos dice addio al calcio. Questa sera, infatti, in occasione di FlamengoCruzeiro scenderà in campo per l’ultima volta. Lo ha annunciato lui stesso su Instagram: “Ultimo allenamento da atleta, sta arrivando il momento”. La scelta arriva dopo un grave infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per sei mesi. Tanti i messaggi di stima per l’ex difensore della Roma, che in giallorosso ha collezionato un grande ricordo condito da 149 presenze e 11 gol.

In conferenza stampa, l’ex difensore giallorosso ha dichiarato: “Voglio vivere una notte speciale il più possibile insieme alla squadra e ai compagni. E’ una partita importante per il Flamengo e sarà il mio ultimo contatto con la tifoseria come giocatore. Ci sono tutte le condizioni affinché sia una notte speciale. Spero che il Maracanã sia pieno, sarebbe molto bello per me congedarmi così, ma prima di me viene la squadra e vengono i miei compagni. Ho molta fiducia in loro e sono sicuro che faranno grandi cose nel secondo semestre della stagione”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Último treino e última coletiva como atleta!! Tá chegando a hora…

Un post condiviso da JUAN J4 (@j4juanoficial) in data:

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News