Resta in contatto

Rassegna Stampa

CorSera, “«Ranieri: “De Rossi aiuta il gruppo, io lo avrei tenuto»”

Il tecnico giallorosso: “So che giocatore, che capitano e che uomo è. Ci sono diversi leader: lui lo è per gli allenatori. Non parla per sé ma per il bene della squadra”

“Vorrei fare un appello ai tifosi: fate in modo che l’ultima partita all’Olimpico di Daniele De Rossi sia una festa per lui, il tempo per le contestazioni ci sarà”. Claudio Ranieri sta preparando SassuoloRoma, ma non è possibile nemmeno per lui, così scrupoloso alla vigilia con una partita, evitare di andare a RomaParma, il 26 maggio, , quando De Rossi sarà costretto a lasciare per sempre la maglia giallorossa e andare a chiudere la carriera altrove.

A Ranieri, durante la conferenza, viene chiesto se lui, da dirigente, avrebbe rifatto il contratto a De Rossi. Risposta lapidaria: “Io faccio l’allenatore. Se me lo avessero chiesto avrei detto: ‘Lo voglio perché so che giocatore, che capitano e che uomo è. Ci sono leader per i social, per i tifosi, per i giornalisti e per gli allenatori. De Rossi è di quest’ultimo tipo. Non parla per sé ma per il bene della squadra”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa