Resta in contatto

Rassegna Stampa

GaSport, “C’è il Sassuolo, Zaniolo e Pellegrini fermi ai box”

Dopo il caos generato dall’addio di De Rossi, è tempo per la Roma di concentrarsi sul campionato, vista la delicata trasferta di Reggio Emilia

Dopo una settimana come questa, è difficile lasciarsi tutto alle spalle. Lo sanno i tifosi della Roma, lo sanno i giocatori, e lo sa anche Claudio Ranieri: il tecnico giallorosso, ieri in conferenza stampa per presentare la trasferta contro il Sassuolo, ha paura che tutto ciò che il caso De Rossi ha comportato, possa avere un certo peso nella testa dei giocatori, chiamati a conquistare necessariamente i tre punti nella gara del Mapei Stadium. I dubbi del tecnico, oltre che mentali, sono anche fisici: Zaniolo e Pellegrini non sono al top, visti i guai muscolari riportati da entrambi. Per i due però si prospetta comunque la chiamata alle armi, con un possibile inserimento in partita in corso. Spazio dunque a Pastore, che ha riposato nelle due ultime gare di campionato, e a Perotti, che scalpita per poter tornare a dare il suo contributo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Il mio primo vero amore... un sogno vederlo sulla panchina della Roma come allenatore"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Finire il vostre preoccupazioni d denaro stupido la mia offerta di prestito. Offro di 5000 ha 200 000 000 € un interessato del 3% per anno e-mail:..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Grande Barone! Iniziai allora a tifare la Roma, per la sua zona totale e quel genio di Falcao!"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa