Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Kalinic e quel passato da cancellare

L’inizio di una nuova avventura per l’attaccante croato

Il trasloco sta prendendo forma proprio in queste ore: Nikola Kalinic è a Roma da qualche giorno, e oggi sarà presentato alla stampa, la sua famiglia lo raggiungerà a breve, tanto che ieri Vanja e i suoi due figli, un maschio di 5 anni e una femmina di pochi mesi, erano alle prese con pacchi e scatoloni. L’attaccante croato li vuole accanto, per potersi concentrare solo sul campo, perché la famiglia per un ragazzo riservato come lui è ancora più preziosa rispetto ad altri calciatori.

Non solo: è stata determinante nella sua volontà di tornare in Italia. Quando Nikola esplose, prima al Dnipro in Ucraina e poi alla Fiorentina, diventò ricco e famoso, sposando una ragazza splendida, ma l’umiltà e la riservatezza non lo abbandoneranno mai. Con il Milan realizzò sei reti in 41 presenze, un bottino magrissimo e l’addio fu inevitabile. Non andò meglio con la Croazia dove venne rispedito a casa dopo che si era rifiutato di entrare contro la Nigeria. Infine la parentesi Atletico Madrid dove ha vinto una Supercoppa europea, segnando 4 gol in 24 partite. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa