Resta in contatto

Rassegna Stampa

Tra Ranieri e la Roma niente sgarbi

Nel finale, il tecnico romano, ha rischiato di affossare la squadra del cuore

Claudio Ranieri, al debutto sulla panchina doriana, si è preso un bel punto su cui edificare la rimonta. Ha stabilizzato la fase difensiva e non ha subito gol, e verso la fine, con l’espulsione di Kluivert ha rischiato di affossare la squadra del cuore.

Roma segnata da troppe assenze, infortuni in corso d’opera di Cristante e Kalinic. Primo tempo a impatto zero, nessun tiro nello specchio della porta fino al 70′.

L’uscita di Cristante ha portato una novità: Pastore in mediana, un ruolo nel quale l’argentino si è ben calato con ottimismo e volontà. Una forzatura far rientrare Dzeko così presto, che si defilava da contrasti e duelli aerei per impostare da regista avanzato. Lo scrive la Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che vuoi dire solo ti voglio bene capitano e ti piango ancora"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Con lui nacque la Magica Roma,R.I.P."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "totti totti totti totti, totti totti totti gol..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "il nostro Principe, croce e delizia di quegli anni"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Daniele vena gonfia di passione"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rassegna Stampa