Resta in contatto

Rassegna Stampa

Olsen: “Ritorno alla Roma? Non si può mai sapere. Per la scorsa stagione non mi imputo errori particolari”

Le parole dell’ex portiere giallorosso, ora in forza al Cagliari

Robin Olsen, portiere della Roma in prestito al Cagliari, ha rilasciato un’intervista a “La Gazzetta dello Sport”. Queste le sue parole:

Il Cagliari non perde da 6 gare, lei para tutto. Rivincite?
“Nessuna rivincita. A Roma era la mia prima stagione in Italia. Ora ho buone sensazioni. E sono in buone condizioni”.

Che errori si imputa nella sua esperienza in giallorosso?
“Nessuno in particolare. Non penso più alla scorsa stagione, ma a quella che sto vivendo. Ho fatto tesoro dei miei errori, ma li ho messi da parte”.

Ranieri le ha preferito Mirante dopo tre partite. Le ha mai parlato?
“No, mai parlato con lui”.

Lei è comunque di proprietà della Roma. Vuole tornare?
“Sono un giocatore della Roma, non si può mai sapere nel calcio. Sono in prestito ma al momento sto bene qui al Cagliari, gioco e il mio pensiero è rivolto solo alla prossima partita, continuare a migliorare qui”.

Lei a Roma ha visto Totti e De Rossi. Che idea si è fatto?
“Amo Totti. E De Rossi è un vero capitano, “a fantastic player”.

È vero che ama stare avanti e tenere la linea alta?
“Sì, mi piace stare alto, il calcio di oggi è molto veloce. Puoi aiutare la difesa”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa