Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

AS Roma, cala il gelo tra Friedkin e Pallotta

Trattativa in stand-by: pesano la valutazione e i piani per lo stadio

Dopo settimane di discussioni, con il coinvolgimento degli advisor Goldman Sachs e JP Morgan e dei legali di Chiomenti e Tonucci, la trattativa tra Friedkin e Pallotta, per la vendita dell’A.S. Roma, si ferma davanti ad uno scoglio: quello economico e della valutazione del club. Oltre una certa asticella Friedkin non sarebbe disposto ad andare, anche perché il texano avrebbe fatto un’offerta con una significativa iniezione di liquidità per la società giallorossa, alle prese con un aumento di capitale di 150 milioni di euro. Ma Pallotta e soci vogliono capitalizzare al meglio la vendita.

I fattori in gioco sono quattro: la capitalizzazione del club in Borsa (siamo intorno ai 400), i debiti del club (circa 250), l’aumento di capitale (da 150) e il progetto stadio. E su quest’ultimo ci si divide: Pallotta lo considera parte integrante della valutazione, Friedkin la vede in maniera opposta. L’incertezza di queste ore potrebbe vanificare l’accordo.
Lo riporta “Il Sole 24 ore”.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa