Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

De Rossi: “Mai sentito Friedkin”

L’ex capitano ha chiarito alcuni aspetti dell’addio alla Roma

La vera batosta è stata l’ultimo giorno a Trigoria“. Daniele De Rossi è tornato a parlare, chiarendo alcuni aspetti dell’addio alla Roma e della decisione di smettere. “Quando sto bene sarei ancora in grado di farlo, ma non succede quasi mai. Non ho voluto aggiungere un’altra maglia italiana a quella della Roma, mi pareva di sprecare una storia bellissima. Non ho mai avuto alcun problema con Pallotta, mi è soltanto dispiaciuto per la decisione di non rinnovarmi il contratto. Non ho provato a far cambiare idea a Fienga, gli ho solo detto che non condividevo“.

Poi DDR parla del futuro: “I rapporti con la Roma non li ho persi, perché al termine del corso che intendo fare potrò allenare in terza serie oppure una Primavera. Allenare la prima squadra? Devo prima dimostrare di saperlo fare e non voglio creare problemi a Fonseca. Non ho mai sentito gli uomini di Friedkin“. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News