Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Napoli: “Campionato falsato, sarebbe giusto far giocare Juve-Inter mercoledì e rinviare a maggio la Coppa Italia”

A dirlo è Antonio Lombardo, capo della comunicazione del club partenopeo: “A noi questa sembra la soluzione più giusta. Ne gioverebbe il campionato “

Continuano le proteste di molti club di Serie A, dopo la decisione della Lega Calcio di rinviare altre 5 sfide di campionato, tra cui lo scontro scudetto Juventus-Inter. La soluzione presa non sembra aver riscosso successo nemmeno a Napoli, da cui arriva la proposta per cercare di non modificare ulteriormente un campionato che potrebbe risultare alla fine falsato. A rivelarlo è il capo della comunicazione degli azzurri Antonio Lombardo:

“Siamo di fronte a un’emergenza mondiale e bisogna rispettare le decisioni. Così il campionato viene falsato e sarebbe più giusto che si facesse giocare Juventus-Inter questo mercoledì e venissero spostate le due semifinali a maggio. A noi – continua Lombardo su ‘Radio Kiss Kiss Napoli‘ – questa sembra la soluzione più giusta, per falsare il meno possibile questa competizione. In questo modo ne gioverebbe il campionato stesso, ma anche la Coppa Italia, che può giocarsi tranquillamente a maggio. Chiediamo che si faccia andare avanti il campionato“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News