Resta in contatto

News

Il piano B della Roma per arrivare a Siviglia

Vietati gli aerei da e per l’Italia e lo spostamento in bus. L’unica soluzione per i giallorossi sembra essere quella del volo in Portogallo

La Roma si appresta a vivere la sfida contro il Siviglia, o meglio così dovrebbe essere. Le ultime norme entrate in vigore a causa dell’emergenza Coronavirus stanno infatti mettendo in crisi la gara, che rischia di essere rinviata. Il motivo è l’impossibilità per la squadra giallorossa di raggiungere Siviglia, visto il divieto di voli da e per l’Italia.

E ormai, a poco più di 24 ore di distanza, l’opzione viaggio in bus sembra essere logisticamente impossibile. L’unica soluzione potrebbe essere l’arrivo in Portogallo: la squadra atterrerebbe a Faro, da cui poi raggiungerebbe la città andalusa con un viaggio in autobus di circa 200km. Non una passeggiata, ma per ora sembra essere l’unico modo, almeno finché la Uefa non dirà la sua in merito.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News