Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Pallotta punta su Londra come ponte per l’Oriente

È spietata la legge del mercato: se la tua controparte è in difficoltà, è il momento di spuntare le migliori condizioni possibili

In fondo, è quanto sta accadendo nella trattativa per la cessione della Roma al tempo del Coronavirus. Dan Friedkin è sceso parecchio rispetto ai 700 milioni di partenza, mentre Pallotta vorrebbe mantenersi comunque in una forbice tra i 650 e i 550 milioni. Fare proposte più al ribasso avrebbe l’effetto di affondare tutto, il che non è da escludere. In ogni caso, la banca d’affari Goldman Sachs sta operando non solo attraverso le sedi statunitensi, ma sta anche lavorando su Londra, vero ponte con il Medio e l’Estremo Oriente. In ogni caso, infatti, per il club giallorosso, quelli sono i mercati dove è possibile fare affari per incrementare la redditività della società. La Gazzetta dello Sport.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa