Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Frattesi: “Roma? Una delusione non poter rivestire quella maglia”

“Futuro? Ancora non lo so”

La Roma ha rinunciato al riscatto di Frattesi. Il centrocampista cresciuto nelle giovanili giallorosse, è rimasto al Sassuolo dopo la bella stagione in Serie B con l’Empoli. A Tuttomercatoweb ha raccontato le sue sensazioni:

Che cosa le riserverà il futuro adesso?
Ancora non lo so. Con il mio procuratore stiamo cercando la sistemazione giusta, stiamo aspettando l’evoluzione del mercato per poi capire se sarà meglio restare oppure andare a giocare.

Quanto le piacerebbe rimanere al Sassuolo per poter essere protagonista in Serie A?
Sarebbe una bella cosa dopo tre anni di prestiti, tornare ed avere anche la sensazione che la società punta su di te sarebbe ottimo. Però non chiudo a niente e a nessuno, vedremo come si evolverà il mercato.

Si è parlato anche di un suo possibile ritorno alla Roma, che adesso ha cambiato proprietà. È rimasto legato ai giallorossi?
Sono rimasto legatissimo a molte figure all’interno della Roma, anche ai giocatori che ci sono passati. Sento spesso i miei ex compagni, qualche magazziniere, il fisioterapista. Sono stati anni veramente belli. Penso che il Covid-19 abbia diminuito le possibilità di rivestire quella maglia ed è stata un po’ una piccola delusione, ma fa parte del percorso di crescita.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News