Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La mamma di Zaniolo: “Potrebbe operarsi in Austria. Non andrà negli States né a Villa Stuart”

Parla Francesca Costa: potrebbe essere operato da Christian Fink

Francesca Costa, mamma di Nicolò Zaniolo, ha parlato ai microfoni di Centro Suono Sport riguardo l’operazione del numero 22 della Roma, che ha riportato la rottura del crociato del ginocchio sinistro:

Intanto ci tengo a ringraziare tutti i tifosi della Roma, e non, che mi hanno scritto in questi giorni. Grazie a tutti per la dimostrazione di affetto verso Nicolò“.

Come mai ha scelto di non operarsi? Andrà in America?
“Non si è ancora operato perché stiamo valutando delle alternative. Non soltanto per l’operazione in sé, ma soprattutto a livello psicologico per non fargli ripetere un iter che ha già passato. Non credo che si opererà in America, anzi lo escludo. C’è una possibilità di andare in Austria, ma in questo momento non sappiamo nemmeno noi dove si opererà e quando”.

Villa Stuart rimane un’opzione?
“Non credo, ma non per il Professor Mariani, sia chiaro. È solo per una soluzione psicologica, vogliamo evitare di fargli rivivere lo stesso percorso”.

Suo figlio ha sentito Totti o il nuovo presidente?
“Sinceramente non lo so. Ieri è venuto Fienga sotto casa, hanno parlato un po’, gli è stato vicino e a Nicolò ha fatto molto piacere”.

Moralmente come sta?
“Lo rincuora leggere o sentire le storie dei suoi colleghi che hanno avuto lo stesso problema. All’inizio aveva detto ‘Ora smetto’, l’aveva presa così, gli era venuto un po’ di normale sconforto. Gli hanno spiegato che ha una muscolatura molto importante e che i legamenti erano leggeri, ora Nicolò dice ‘li ho rifatti entrambi e torno più forti di prima’, ora la vive così, è carico”.

Vi siete dati una tempistica per decidere l’operazione?
“Lunedì o martedì massimo”.

Secondo quanto scrive Jacopo Aliprandi del Corriere dello Sport su Twitter, in Austria Zaniolo potrebbe essere operato da Christian Fink, della clinica specializzata Gelenkpunkt di Innsbruck. Fink ha operato Chiellini e Demiral (che si è rotto il crociato lo stesso giorno di Zaniolo, in Juventus-Roma del 12 gennaio 2020). Sono ore di riflessione e, secondo le parole di Francesca Costa, massimo all’inizio della prossima settimana.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News