Resta in contatto

Rassegna Stampa

Riecco la Roma2

Le seconde linee giallorosse in campo con il CSKA Sofia

Nuovo banco di prova per la Roma2. Ad una settimana di distanza dalla sfida allo Young Boys, Fonseca è pronto a riproporre una squadra fortemente rimaneggiata rispetto a quella titolare che ha sfidato il Milan. Prima della Fiorentina ci saranno soltanto due giorni per ricaricare le batterie e non ha intenzione di prendersi alcun rischio con i big. Allo stesso tempo darà alle seconde linee la possibilità di dimostrare il loro valore. Alla vigilia si è fermato Santon che ha subito un infortunio muscolare al flessore e non è stato inserito nella lista dei convocati. Torna a disposizione Smalling dopo l’infortunio, ma soprattutto dopo la lunghissima trattativa col ManchesterUnited.

Tutto ok anche per Carles Perez che agirà alle spalle di Borja Mayoral con Mkhitaryan. Turno di riposo per Pedro, Dzeko e Pellegrini. In difesa Fonseca deve scegliere i due che affiancheranno Smalling. Sperano Fazio e Jesus. Per quanto riguarda il direttore sportivo si allontana quasi definitivamente la pista che porta a Boldt. Il secondo incontro tra lui e Friedkin non è andato in scena per via del forte pressing dell’Amburgo. In stand-by anche Emenalo, ancora in piedi Berta e Campos. Lo scrive “Il Tempo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa