Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

La Roma c’è

I giallorossi si lanciano verso la vetta della classifica

Roma-Inter domenica a pranzo promette di essere molto interessante e in altri tempi sarebbe scattato un classico titolo: corsa al biglietto. Se l’Inter si presenterà incarognita dopo la sconfitta con la Sampdoria, la Roma la aspetta con la prospettiva dell’aggancio al secondo posto nerazzurro. La banda di Fonseca offre una continuità degna della posizione che occupa, con tre successi consecutivi che diventano cinque nelle ultime sei uscite.

Un complesso felice che riparte da Crotone, oltre che con il netto 3-1 in tasca, con altre consapevolezze. E’ schiacciante la trazione totale dell’avvio: le tre reti fanno arrivare a 22 quelle messe a segno nella prima metà, come nessuno nell’Europa che conta. Il confronto della Roma con i nerazzurri non può basarsi sugli stessi rivali, però a Milano i rossoblù chiusero il primotempo sul 2-2 e ieri invece sullo 0-3. Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa