Resta in contatto

News

Strootman: “Con la Roma rapporto speciale. Sono andato via perché non sentivo fiducia”

Le parole del calciatore giallorosso

Kevin Strootman, nella conferenza stampa di presentazione con il Genoa, ha parlato anche della Roma:

Io do tutto per il club dove gioco. Con la Roma è stata particolare, avevano perso la coppa e quando sono arrivato abbiamo vinto dieci partite di fila. Ringrazio i tifosi della Roma, ma anche quelli del Genoa. Voglio dimostrare di essere un giocatore importante e dare una mano a questa squadra“.

L’addio alla Roma?
“So che giochiamo il 7 marzo a Roma e spero che il Genoa sia più in alto in classifica. Ho vissuto cinque anni a Roma e c’è un rapporto speciale. Ero molto contento, solo che all’ultimo anno anche io ho deciso di andare via. Se non senti la fiducia pensavo fosse meglio andare, ma Roma resta un’esperienza speciale. I tifosi mi scrivono spesso. Ma ora sono un giocatore del Genoa e voglio vincere tutte le partite col Genoa, pure contro la Roma”.

Hai sentito qualcuno dei tuoi ex compagni ai tempi della Roma?
“Ho parlato con Dzeko, Juan Jesus e con magazzinieri e fisioterapisti. Mi hanno fatto l’in bocca al lupo e il bentornato in A”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Nostalgia assoluta per quello che ha fatto per la società, per la squadra ed anche, per me soprattutto, per noi tifosi, ci ha insegnato molto. Non..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Ma è mai possibile che il nostro amato CAPITANO, che tutto il mondo del calcio ci invidia, non possa avere un ruolo determinante come dirigente nella..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "DDR Allenatore per la prossima stagione!"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Grande Principe!"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Agostino DIBBBA il capitano di quando ero bambino..il primo capitano che ho visto allo stadio !!forse per questo ho un ricordo speciale!!!assurdo come..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da News