Resta in contatto

News

Mou cerca il bis, contro la Samp blinda la difesa

Alle 18.30 la sfida con la Sampdoria

L’ultima del 2021 per la Roma è l’occasione per tornare con forza in corsa per il quarto posto. Fresca di vittoria a Bergamo e con qualche certezza in più, la squadra giallorossa oggi affronterà la Sampdoria in un Olimpico pieno di romanisti anche nel settore ospiti, aperto per l’occasione ai tifosi di casa. Una vittoria vorrebbe dire restare agganciati al gruppo alto e ai posti in Champions.

Sarà fondamentale la presenza di Smalling per gli equilibri difensivi. L’inglese è condizionato dai tanti problemi muscolari avuti fin qui, ma quando è stato a disposizione la differenza si è vista e lo dicono i numeri. Con Chris titolare la Roma ha vinto 7 gare su 9, restando a reti inviolate ben 5 volte. Significativo anche il dato legato alle reti subite: cinque in sette partite, senza di lui invece i gol presi sono stati 15 in 7 gare. Il vero limite è legato alla discontinuità fisica, che ha trasformato gli ultimi due anni in un calvario. A Bergamo la presenza dell’inglese si è vista e ha fatto la differenza. Anche oggi verrà schierato dall’inizio, sperando che il nuovo anno gli regali più presenze e quella continuità necessaria per la Roma per ambire al quarto posto. Lo scrive “La Repubblica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News