Resta in contatto

Prima Squadra

Mourinho: “Ad Empoli per vincere. Grande empatia tra Abraham e Zaniolo”

L’allenatore della Roma: “Non siamo qui per giocare per il punto”

José Mourinho ha parlato ai microfoni di DAZN prima di Empoli-Roma. Ecco le parole dell’allenatore giallorosso.

Questa sera sarà una partita di Premier considerate le caratteristiche?
“Non si sa mai, però una cosa mi sembra che non sbaglieremo: noi vogliamo vincere e loro anche. Non siamo qui per giocare per il punto, non penso che loro giocheranno per il pareggio. Quindi in questo senso si possono aspettare due squadre che vogliono vincere e questo potrà dare una partita”.

Il passaggio a 3 in difesa, ci spiega la mossa tattica?
“No (ride, ndr). Ma è sempre la vecchia storia: se facciamo bene, sarà una buona decisione. Ma l’intenzione è avere il controllo della partita. È una squadra che gioca e vuole giocare, per noi è importante cercare la stabilità in base ad una buona organizzazione”.

Zaniolo-Abraham: cosa si aspetta?
“Non dico niente, sono giocatori che anche due giorni fa hanno dimostrato empatia e con una buona interazione fra di loro”

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra