Resta in contatto

News

Ferretti: “Zaniolo come Ancelotti. Spinazzola al top la prossima stagione”

Zaniolo

Il medico della Nazionale azzurra: “Nicolò lo vedo con grandi margini di miglioramento. Leonardo deve tornare in forma per il mondiale”

Intervistato a New Sound Level, Andrea Ferretti ha parlato di Zaniolo: “E’ tornato oggi in Nazionale. Sono stato testimone diretto del suo secondo infortunio, è stato un momento terribile e sono riuscito a condividere con lui il suo dramma. Per fargli coraggio gli raccontai la mia esperienza con Ancelotti, che ebbe anche lui un doppio crociato. Secondo me Nicolò sta ripercorrendo i passi di Carlo Ancelotti, sta recuperando bene, sta superando pienamente quelle che sono le prime fasi di paura che sono sempre presenti in casi del genere. Lo vedo tranquillo e con grandi margini di miglioramento”.

Il medico della Nazionale italiana ha poi rilasciato alcune dichiarazioni anche su Spinazzola: “Anche su Spinazzola sono stato testimone diretto dell’infortunio. La rottura del tendine d’Achille è un infortunio molto serio e la storia ci insegna che il pieno recupero è piuttosto lento. Ho rivisto Spinazzola prima di Natale alla festa della Federazione ed era molto ottimista, pur sapendo che il recupero non sarebbe stato immediato. Le verifiche vere in campo non sono ancora cominciate ma credo che la previsione più realistica sia quella di tornare a inizio del campionato prossimo, per essere in piena forma poi per il mondiale”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News