Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 4 aprile 2015: la Roma batte il Napoli grazie al gol di Pjanic (VIDEO)

I giallorossi vincono contro i partenopei e scavalcano la Lazio, arrivando al secondo posto in classifica dietro la Juventus capolista

Il 4 aprile del 2015 la Roma batteva il Napoli di Rafa Benitez per 1-0. La partita, decisiva per le sorti del cammino giallorosso, proietta i giallorosso al secondo posto in classifica, ad un punto di distacco dalla Lazio terza. Il match viene deciso da Miralem Pjanic, che al 25′ del primo tempo, mette dentro la palla servita da uno splendido assist di Florenzi: il 24 giallorosso serve in area il bosniaco, che di destro insacca la palla oltre le spalle di un incolpevole Andujar.

Quarto gol in campionato per il centrocampista giallorosso, che esulta polemicamente sotto la curva Sud. Nel secondo tempo il Napoli cresce e prova a trovare il gol del pareggio, ma un De Sanctis in stato di grazia spegne tutte le incursioni azzurre, rendendosi protagonista della gara. Da segnalare anche una splendida prestazione di Davide Astori, impeccabile in difesa assieme a Manolas. Nel finale di partita la Roma ha l’occasione di raddoppiare con Iturbe, ma l’attaccante argentino naturalizzato paraguaiano spreca una chance ghiottissima a porta vuota.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord