Resta in contatto

News

Partita del cuore a Monza a settembre. Anche Totti in campo per solidarietà

Tanti ex campioni del calcio, tra cui lo storico capitano della Roma, sfideranno la Nazionale cantanti il 7 settembre all’U-Power Stadium

La partita solidarietà è una bella musica e a Monza lo sanno, anche e soprattutto nella settimana in cui i decibel sono quelli dei motori di Formula 1. La Partita del cuore, tradizionale appuntamento benefico che accompagna i giorni del Gp, si terrà il prossimo mercoledì 7 settembre alle 21 allo U-Power Stadium. Dove, a distanza di pochi giorni dalla sfida di serie A tra Monza e Atalanta, scenderanno in campo anche tanti grandi ex del mondo del calcio, a partire da Totti, Leonardo e Cannavaro.

Insieme a grandi ospiti del mondo delle sette note, tra cui Bob Sinclair, Rocco Hunt e Rkomi. L’occasione è appunto la Partita del cuore, il cui ricavato sarà devoluto al Comitato Maria Letizia Verga per lo studio e la cura delle leucemie infantili e a La Meridiana, per i malati di Alzehimer. I biglietti saranno disponibili a giorni nel circuito VivaTicket, al costo variabile tra i 5 e 15 euro, a seconda del posizionamento. In campo si sfideranno la Nazionale cantanti, da 6 anni capitanata da Enrico Ruggeri, e il Charity Team 45527, che ricorda il numero di telefono a cui si potranno fare donazioni tramite sms. Lo riporta ansa.it.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News