Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Sconto Uefa ma Zaniolo va in panchina

L’attaccante giallorosso non è al meglio

Alla fine Nicolò Zaniolo ci sarà, anche se non dal 1’. La UEFA ha accolto il ricorso presentato dalla Roma, riducendo la squalifica a due giornate e permettendo al 22 giallorosso di mettersi a disposizione di Mourinho per la sfida di questa sera contro il Ludogorets. Uno sconto atteso, quasi preteso dall’allenatore portoghese: “Per Zaniolo è stata fatta giustizia. – ha commentato in conferenza stampa – La squalifica doveva essere al massimo di una giornata. È importante per noi, prima di tutto per il senso di giustizia, poi perché è un giocatore che ci può aiutare a vincere”. Aiutare, appunto.

Difficile una sua partenza da titolare, nonostante l’attaccante abbia svolto tutto l’allenamento di rifinitura con il gruppo. Troppo “grosso l’ematoma e importante il dolore alla coscia” per rischiarlo a 72 ore dal derby. Ci sarà Belotti accanto ad Abraham, con Volpato possibile carta a sorpresa. L’altro dubbio di formazione riguarda la difesa, con Viña in vantaggio su Kumbulla per sostituire lo squalificato Mancini. Per il resto confermato il modulo 3-5-2 con Camara, Cristante e Pellegrini centrali, El Shaarawy a sinistra e Karsdorp a destra, favorito su Zalewski. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa