Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

U-21, Italia-Germaniam2-4: Bove e Volpato in campo nella ripresa

Gli azzurrini impegnati in amichevole: fuori dall’undici titolare i due calciatori giallorossi

L’Italia U-21 è impegnata ad Ancona in un’amichevole contro i pari età della Germania. Partiranno dalla panchina Edoardo Bove e Cristian Volpato, unici due giallorossi convocati dal ct Nicolato. Hanno poi fatto il loro ingresso in campo nella ripresa.

Le parole del centrocampista a fine gara:

È stata una sfida probante. Avete combattuto fino all’ultimo. Cercare di recuperare e fare due gol alla Germania è stata una bella reazione…

“Sì, il mister ci dice sempre di non pensare al risultato, di fare la nostra prestazione e ciò che ci chiede per diventare una squadra pronta in vista dell’Europeo. Non abbiamo subito mentalmente i tre gol, abbiamo ricominciato da grande squadra e non è facile farlo da zero. Siamo quasi riusciti a recuperare, ci prendiamo questa partita come un buonissimo test in vista dell’Europeo”.

Che cosa vi portate a casa da questo 2022?

“Ci portiamo a casa una grandissima consapevolezza di potercela giocare sempre e comunque con tutti, a tutti i livelli e in tutti i campi. Siamo molto fiduciosi per questo Europeo. Le qualificazioni sono andate molto bene, non abbiamo avuto nessun passo falso. Quindi siamo pronti in vista di questo Europeo”.

Si dice che manchi un po’ il gol. Poi è entrato in campo Cancellieri e ne ha fatti due, penso che tu sia contento anche per lui…

“Sì, sono contento per lui ma non credo ci manchi il gol. I gol arrivano sempre grazie al lavoro di tutta la squadra. Matteo (Cancellieri, ndr) è stato bravo a capitalizzare le occasioni che abbiamo creato tutti insieme. Credo che il merito vada dato a tutta la squadra, che è riuscita a reagire in un momento difficile”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra