Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

A Tokyo euforia e bagno di folla per i giallorossi. Domani primo test

Inizia la tournée giapponese della Roma

È stato un vero e proprio bagno di folla, quello che ha accolto la Roma in Giappone. Non ai livelli dell’Olimpico, sempre esaurito in questa stagione, ma anche a Tokyo i giallorossi hanno trovato tanti tifosi ad attenderli. Mourinho e i calciatori, appena sbarcati sono stati travolti da una vera e propria ondata di affetto.

Tra le maglie più gettonate quella di capitan Pellegrini e Abraham – e sciarpe per far sentire i calciatori come a casa. Dopo aver preso confidenza con l’ambiente, proprio a “Casa Roma”, il quartier generale romanista nella capitale giapponese, Spinazzola e Mancini hanno firmato autografi: presenti tante famiglie e moltissimi bambini, entusiasti, che hanno affollato il palazzo di Shibuya interamente colorato di giallorosso.

Nella notte italiana, la mattina a Tokyo, la squadra ha sostenuto l’allenamento di rifinitura prima del match contro il Nagoya Crampus, in programma domani alle 11.30 (orario italiano) e poi ci sarà la conferenza stampa di Mourinho, che ieri ha improvvisato una partita di calcio tennis con il traduttore della squadra nella hall dell’albergo a 5 stelle al centro della città che ospita la squadra. Lo scrive Il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa