Sito appartenente al Network

Il Messaggero, Dzeko-El Shaarawy, la lite va avanti

Adesso il Faraone ce l’ha con Ranieri e dirigenza

La lite di sabato a Ferrara tra Dzeko e El Shaarawy rimane d’attualità a Trigoria. Anche se i protagonisti di quel diverbio, esagerato e violento, sono lontani dalla capitale, essendo stati convocati rispettivamente dalla Bosnia e dall’Italia. Gli strascichi sicuramente non aiutano Ranieri che già lavora con metà squadra (contando i soliti infortunati, anche meno di mezzo gruppo: almeno è tornato Kolarov che ha lasciato il ritiro della Serbia) e nemmeno i dirigenti che si preparano ad affrontare il nuovo caso che non è facile da risolvere.

A differenza di quanto si è visto in campo dove Edin ha litigato davvero con il mondo, il più arrabbiato è adesso Stephan che ha lasciato il match contro la Spal infuriato con Ranieri che, dopo il diverbio, non lo ha schierato nella ripresa, sostituendolo con Perotti, e risentito anche con la società che non lo ha tutelato dopo l’aggressione del centravanti davanti ai compagni. El Shaarawy non ha compreso soprattutto la scelta dell’allenatore che lo ha lasciato negli spogliatoi e che, secondo il giocatore, con la sua decisione, è come se avesse dato ragione a capitan Dzeko. Ecco perché, oltre ad aver preso male la scelta di Ranieri per l’esclusione a metà tempo, non ha gradito la mancata difesa della dirigenza.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Paulo Dybala si vede ancora alla Roma: ecco le sue dichiarazioni sul suo possibile futuro...
DDR suona la carica ai suoi uomini ma mantiene concentrazione e nervi saldi in vista...
L'Olimpico alleato della Roma in Europa, con numeri straordinari e l'ultima sconfitta nel 2017 per...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...