Resta in contatto

Rassegna Stampa

L’appello di Justin Kluivert: “In prigione chi fa questi cori”

L’esterno olandese non ci va leggero e attacca chi si macchia di razzismo allo stadio: “Chi fa questo tipo di cori o di post sui social dovrebbe andare in prigione”

Almeno allo stadio non è mai stato insultato o attaccato per il colore della pelle. Sui social, invece, Justin Kluivert ha dovuto a volte fare i conti con chi, criticandolo per una prestazione poco positiva, magari ha fatto riferimenti razzisti.

E quando non è capitato a lui direttamente ha visto compagni e avversari fare i conti con questa deriva. Ecco perché, nonostante abbia solo vent’anni, le parole del ragazzo di Amsterdam appaiono forti e dirette: “Chi fa questo tipo di cori o questi post forse dovrebbe andare in prigione”. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che vuoi dire solo ti voglio bene capitano e ti piango ancora"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Con lui nacque la Magica Roma,R.I.P."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "totti totti totti totti, totti totti totti gol..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "il nostro Principe, croce e delizia di quegli anni"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Daniele vena gonfia di passione"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rassegna Stampa