Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma bella a metà. Domina ma non vince

Alla fine ride soltanto la Juventus. La Roma butta due punti preziosi per la corsa al quinto posto

Peccato per l’errore grossolano di Spinazzola a due minuti dal termine. Fonseca sembra aver trovato l’assetto giusto e non cambia la Roma di nuovo in campo con la difesa a tre. I giallorossi partono bene, ma vanno sotto con il colpo di testa di de Vrij che sovrasta Kolarov e Spinazzola.

I due si rifanno alla fine del primo tempo: il primo recupera il pallone, il secondo insacca grazie all’aiuto di de Vrij. La ripresa è ancora di marca Roma che sembra averne di più, anche in qualità. Con Mkhitaryan, dopo scambio con Dzeko, arriva il meritatissimo vantaggio. Sembra finita, ma arriva l’ennesima frittata. Ricompare il nome di Spinazzola che, invece di spazzare, tenta un improbabile dribbling su Moses che viene colpito sulla tibia. Lukaku fa 2-2. Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa