Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Rosella Sensi: “Ora potrò conoscere il presidente, con Pallotta non ce l’ho fatta”

C’è una foto che da ieri mattina sta facendo il giro dei social e rende perfettamente l’idea sullo stato d’animo del romanista medio alla lettura del comunicato sull’affare Pallotta-Friedkin.

Un tifoso, completamente svestito, fuori dalla finestra di casa sua, con le braccia larghe in segno di libertà, quasi di liberazione. Qualcuno. esagerando, ha paragonato il 6 agosto 2020 al 25 aprile 1945 o, con più spirito americano, all’Indipendence day.

Rosella Sensi, che aveva ceduto la Roma agli americani nel 2011, si toglie un sassolino dalla scarpa: “Sono contenta dell’arrivo di Friedkin, ho letto le sue dichiarazioni e mi sembra una persona seriaMi fa molto piacere leggere che suo figlio Ryan sarà presente a Roma e seguirà da vicino la società: mi piacerebbe conoscerli, visto che non sono riuscita fare la conoscenza del precedente presidente“. Il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa