Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Grave incidente sull’A1: coinvolti sette tifosi della Roma di ritorno da Bologna

Traffico bloccato per circa un’ora. Un quarantacinquenne ricoverato in prognosi all’ospedale di Orvieto

Grave incidente intorno alla mezzanotte nel tratto umbro dell’A1 in direzione sud per alcuni tifosi della Roma di ritorno dalla trasferta di Bologna. A causarlo – secondo quanto accertato dalla polizia stradale di Orvieto – un tir adibito al trasporto di autovetture, che all’improvviso ne ha persa una.

Il conducente probabilmente non se ne è accorto ed ha proseguito la sua marcia, ma il mezzo caduto dal tir è stato colpito violentemente da un’altra auto. Nell’incidente sono rimasti coinvolti altri cinque veicoli, tra cui un altro tir ed un trasporto carico eccezionale.

A riportare le conseguenze più gravi un tifoso quarantacinquenne che viaggiava come passeggero sul veicolo che ha urtato l’auto caduta dalla bisarca, ricoverato con riserva di prognosi all’ospedale di Orvieto.

Sono tutt’ora in corso le indagini della Polstrada per identificare l’autista del tir che ha perso l’auto. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e personale della società Autostrade. Il traffico, lungo il tratto interessato dall’incidente, è rimasto bloccato per circa un’ora e poi è stata ripristinata la regolare circolazione.

Lo riporta ansa.it.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News