Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Roma-Virtus Entella, Di Francesco: “Schick ha fatto una buona gara anche se si accontenta sempre”

“La Coppa Italia dobbiamo trattarla come una cosa dal grande prestigio”.

L’allenatore della Roma Eusebio Di Francesco ha parlato nel post partita dell’incontro con la Virtus Entella. Queste le sue parole:

DI FRANCESCO ALLA RAI

Prima doppietta per Schick…
Ha fatto una buona gara anche se per me si accontenta sempre, poteva fare qualche gol in più. Deve sempre cercare di coltivare questa cattiveria.

Riccardi?
È un ragazzo che ha delle qualità non è che metto in campo i ragazzi per farli felici. Volevo far capire al ragazzo che ha delle qualità, si sta allenando spesso con noi.

Come sta Juan Jesus?
Ha un fastidio al ginocchio vedremo domani.

Cori contro il Napoli?
Non li ho sentiti devo essere sincero. Io credo che al di la del discorso territoriale penso che siano molto più offensivi quelli che vanno a toccare il colore della pelle. Io sono sempre contrario comunque.

Schick ogni tanto però si perde in leziosità. Dove si deve lavorare?
Adesso è ripartito. sta facendo delle buone prestazioni e sta crescendo. Ci sono dei giocatori con tempi di maturazione differenti. Io ho fatto il calciatore e ci sono giocatori che hanno un tempo diverso. C’è anche il peso del prezzo del cartellino e in questo momento il ragazzo sta somatizzando tutto il suo percorso alla Roma. Al di la dell’età Patrik ha dimostrato di avere qualità importanti e deve migliorare anche in allenamento.

Pastore?
Devo dire che lui ha avuto un percorso particolare a Roma. è partito bene, veniva da una squadra in cui ha giocato poco. Poi ha avuto diversi infortuni che non gli hanno permesso di allenarsi con continuità. Sono contento di lui questa sera perché è rimasto in partita. Lui è un giocatore qualitativo. Stiamo lavorando per ritrovare anche Pastore perché avremo bisogno anche di lui. Lui è quello che può trovare il gol in ogni momento e che ha delle qualità che altri non hanno. Le partite come quelle di oggi sono importanti per lui.

Questo gruppo di italiani può essere il manifesto della Roma?
Noi dobbiamo sicuramente competere per più cose. Dobbiamo cercare di guadagnare il quarto posto. Ovvio che abbiamo altre due competizioni. La Coppa Italia dobbiamo trattarla come una cosa di grande prestigio. Questa squadra sta crescendo e questo è l’aspetto più positivo. Sono molto contento di questo.

DI FRANCESCO A ROMA TV

Qual è la cosa che le è piaciuta di più?
L’approccio è stato buono anche se nel primo tempo per 15 minuti alcune cose non mi sono piaciute tantissimo. Abbiamo concesso troppe ripartenze, sapevamo che avrebbero cercato queste palle sopra la nostra testa e dovevamo essere più bravi a leggerle. Questo fino al 2-0, poi la squadra mi è piaciuta tantissimo, per quello che ha espresso e per la continuità avuta.

Se dovesse scegliere un momento topico della partita?
Il fatto che abbiano giocato diversi giocatori per 90 minuti, si stanno allenamento bene come Pastore e Karsdorp, sono contento che abbiano retto. Significa che anche la tipologia di lavoro fatta è positiva, mentre di negativo ci sono gli infortuni che non ci permettono di avere continuità.

Hai un centrocampo con cui puoi variare…
Pastore ha più palleggio e capacità di mandare i compagni in porta, mentre Zaniolo è più prorompente fisicamente nell’attaccare gli spazi e cercare la conclusione. Ho messo giocatori che hanno fatto i trequartisti, Cristante è cresciuto tantissimo nella qualità di gestione della palla, anche negli spazi stretti quando è aggredito. Pellegrini all’inizio era un po’ disordinato, poi si è rimesso in ordine e siamo stati più puliti nel cercare determinati spazi e anche nelle coperture difensive.

Ti aspettavi una condizione fisica già accettabile? 
Si perché li avevo bene in allenamento. Si vede che hanno lavorato, magari non tutti nello stesso modo. Ma in allenamento vedevo una squadra spigliata, e questo è un aspetto importante. Essere tornati con la voglia di ripartire alla grande è positivo, l’approccio della squadra mi rende contento.

C’è stata voglia di non subire gol… 
Un aspetto che va sottolineato. Abbiamo concesso qualche situazione di troppo in profondità ma anche nelle difficoltà abbiamo difeso bene, sono contento di non aver preso gol nelle ultime due partite.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

De Rossi / Roma-Milan
L'allenatore dei giallorossi ha fatto i complimenti ai suoi ragazzi per quello dimostrato fino a...
Zeki Celik
Le probabili formazioni secondo i principali quotidiani per Roma-Bologna: ballottaggio Çelik/Karsdorp...
È la vigilia di Roma-Bologna: i giallorossi si preparano alla grande sfida...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie