Resta in contatto

Sebino Nela

Biografia

Difensore mancino scontroso e laborioso, Nela iniziò la sua carriera con il Genoa. Nel 1981 fu acquistando dalla Roma, con la quale debuttò nello 0-0 contro l’Avellino il 13 settembre. Collezionò 23 presenze nella stagione 1982-1983, quella dello Scudetto giallorosso.

Nel 1987 si infortunò al ginocchio e fu costretto a saltare quasi un’intera stagione. Il cantante romano, autore dell’inno della Roma, Antonello Venditti, gli dedicò la canzone “Correndo correndo”.

Nel 1992 lasciò la Roma, con la quale vinse uno scudetto e tre coppe italiane, per trasferirsi al Napoli. Si ritirò al termine della stagione 1993-94 dopo 315 presenze in Serie A.

Le prestazione di Nella con la Roma gli valsero una convocazione in nazionale italiana. Debuttò in azzurro il 22 maggio 1984 contro la Germania dell’Ovest. In totale, in azzurro, ha collezionato 5 presenze tra il 1985 e il 1987. Pur non avendo mai giocato, ha partecipato al Mondiale del 1986. Collezionò anche tre presenze alle Olimpiadi del 1984 a Los Angeles, aiutando l’Italia a raggiungere il quarto posto.

Dopo il suo ritiro, Nela ha lavorato come commentatore per vari canali nazionali e satellitari, attualmente lavora per Mediaset Premium. Dal luglio del 2018 è responsabile della Roma Femminile.

Tutto su Sebino Nela

Nela: “Cuore e carattere come col Dundee. In queste situazioni si misura lo spessore di un gruppo”

Sebino Nela ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di un’intervista: ecco le sue parole...

Ultimo commento: "Sebino un idolo di forza, passione, cuore e di grande correttezza atletica. Un esempio per chiunque." Giovanni

Nela: "Mourinho? Giusto che l’allenatore abbia uno sfogo"

Le parole dell’ex dirigente giallorosso Sebino Nela, ex calciatore e dirigente giallorossa, ha parlato...

Nela: "La Roma non ha personalità e carattere. Mi aspetto una svolta a breve"

L’ex giallorosso Sebino Nela, campione d’Italia 1983, si è espresso sul momento Roma e...

Ultimo commento: "Comprare uomini veri. Basta ragazzi" claudio

Nela: "Mourinho è un grande motivatore ma è indietro rispetto ai nuovi allenatori"

Le parole dell’ex campione d’Italia giallorosso Sebino Nela ha parlato ai microfoni di NSL...

Nela: "I Friedkin stanno sempre zitti, e intanto Mourinho e Pinto..."

Parla Sebino Nela:”Era tanto tempo che non vedevo uno schieramento così difensivo come quello...

Nela: “Gli errori arbitrali non spiegano tutti i limiti”

Le parole dell’ex giallorosso campione d’Italia Sebino Nela ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta...

Nela: "La Roma ha molto da lavorare. Ancora vari giocatori fuori condizione"

L’ex giallorosso: “I tifosi volevano la reazione. I fischi ci stanno” Sebino Nela, ex...

Nela: "Quest'anno gli allenatori sono decisivi. La Roma con Mourinho è un passo avanti"

Il Campione d’Italia giallorosso nel 1982/1983 ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla nuova Roma di...

Nela: "Occorre sintonia tra allenatore e ds. Non bisogna pensare solo alle plusvalenze"

Parla l’ex Campione d’Italia e dirigente giallorosso Sebino Nela, ex calciatore della Roma nonché...

Nela: "Mi piacerebbe tornare a lavorare nella Roma, ma non credo accadrà"

Il campione d’Italia sottolinea il desiderio di tornare alla Roma, definendola la sua “vita...

Carriera & Palmares

Nazionalità: Italiana
Data di nascita: 13 marzo 1961

Carriera

Giovanili

1976-1978

Genoa

Club

1978-1981

Genoa

1981-1992

Roma

1992-1994

Napoli

1995-1996

Civitavecchia

Nazionale

1981-1982

Italia U-21

1984-1987

Italia

Statistiche

Club

Squadra

Presenze

Reti

Genoa

74

6

Roma

74

49

Napoli

36

0

Civitavecchia

24

0

Nazionale

Italia

10

0

Bacheca dei trofei

Club

Campionato italiano

Roma: 1982-1983

Coppa Italia (3)

Roma: 1983-1984, 1985-1986, 1990-1991

I Miti giallorossi

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments