Resta in contatto

Roma in campo

Atalanta-Roma 3-3. I bergamaschi recuperano tre gol di svantaggio. Occasione persa dagli uomini di Di Francesco

Scontro diretto per un posto in Champions League

La Roma non riesce a concretizzare i tre gol di vantaggio e non va oltre al pareggio allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” di Bergamo. La Roma parte benissimo trovando subito il vantaggio con Dzeko, al terzo minuto. Al 33′ arriva il raddoppio del bosniaco, e al 40′ El Shaarawy porta a 3 il bottino giallorosso. Nel secondo tempo gioca solo l’Atalanta: prima Castagne al 44′, poi Toloi al 59′ e infine Zapata al 71′, 46 secondi dopo aver fallito un calcio di rigore

LA GALLERY DI SIAMOLAROMA.IT

RIVIVI LA DIRETTA

Arbitro: Gianpaolo Calvarese della sez. di Teramo
Assistenti: Passeri – Manganelli
IV: Giua
VAR: Di Bello
AVAR: Bindoni

CRONACA PREPARTITA

14.43 Riscaldamento in corso per gli uomini di Eusebio Di Francesco

14.36 I giallorossi scendono in campo per il riscaldamento!

14.12 La Roma conferma, attraverso il proprio account Twitter, le scelte di formazione

13.28 La Roma lascia l’hotel per dirigersi allo stadio

11.00 Pioggia leggera e cielo nuvoloso quest’oggi sopra l’Atleti Azzurri d’Italia, durante la partita previsto venti e rovesci deboli.

10.40 Le foto della Roma nel viaggio di ieri verso Bergamo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma in campo