Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bologna, Soriano: “Ho pianto all’intervallo contro la Roma”

“E’ tanto che aspetto di tornare al gol”

Al sito web del quotidiano bolognese ilrestodelcarlino.it ha parlato in esclusiva Roberto Soriano, centrocampista del Bologna, che è tornato a commentare la sfida di campionato persa all’Olimpico contro laRoma per 2-1. “Lo confesso – ha raccontato–, nell’intervallo sono entrato nello spogliatoio e mi sono messo in un angolino a piangere. Del resto è da tanto che aspetto di tornare a segnare: se avessi buttato dentro almeno uno di quei palloni e fossimo tornati da Roma con dei punti sarei stato l’uomo più felice del mondo. “L’errore più grave è stato sul pallone che mi ha servito Edera, avrei dovuto calciare di destro e invece ho deciso di rientrare sul sinistro e ho perso l’attimo. Sul sinistro che Olsen ha respinto di piede ho colpito troppo bene la palla sulla ‘spizzata’ di Santander: se la colpivo male magari entrava. La traversa? Prima di calciare Fazio mi ha leggermente sbilanciato», ha aggiunto. «Nello spogliatoio abbiamo tutti una gran voglia di cambiare questa classifica: diciamo che quando la guardo vorrei vedere il Bologna posizionato più in alto. Del resto è la prima volta in carriera che lotto per la salvezza, per me è una bella sfida”, ha concluso.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News