Resta in contatto

Roma Primavera

Primavera, Palermo – Roma 0-0: pareggio senza reti. Celar sbaglia il rigore decisivo allo scadere

Trasferta a Palermo per i ragazzi di Alberto De Rossi, partita conclusa sullo 0-0

Palermo, la Roma Primavera di Alberto De Rossi gioca bene ma non riesce a vincere: sfumato l’0biettivo di riprendere la Fiorentina al secondo posto. Dopo un primo tempo senza reti, i giallorossi arrivano al tiro più volte nel secondo tempo senza riuscire però a sbloccare il risultato. Allo scadere l’arbitro assegna un calcio di rigore agli ospiti: occasione sfumata da Celar, l’attaccante sloveno scivola al momento del tiro e manda la palla alta sopra la traversa. Finisce 0-0 il match tra Palermo e Roma.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

US CITTÀ DI PALERMO (4-3-3) : Avogadri; Sicuro, Petrucci, De Marino, Gallo A.; Mendola, Santoro, Birligea; Gambino, Cannavò, Rizzo.
A disp.: Angileri, Giuliano, Garofalo, Montaperto, Correnti, De Stefano.
All.: Scurto.

AS ROMA (4-3-3) : Greco S.; Parodi, Trasciani, Cargnelutti, Semeraro; Riccardi, Pezzella, Felipe Estrella; Darboe, Celar, Cangiano.
A disp.: Zamarion, Santese, Buttaro, Simonetti, Chierico, Sdaigui, Bucri.
All.: De Rossi.

Arbitro: Davide Curti della sezione di Milano.
Assistenti: Cosimo Cataldo e Massimo Salvalaglio.

CRONACA DELLA PARTITA

90′ – Occasione sprecata per la Roma: Celar scivola dagli undici metri e manda alto il calcio di rigore. Finisce 0-0.

75′ – Terzo cambio Roma: esce Greco, entra Felipe Estrella.

71′ – Doppio cambio Palermo: escono Fradella e Lucera, entrano Petrucci e Birligea.

65′ – Secondo cambio Palermo: esce Ruggiero, entra Gambino.

60′ – Secondo cambio Roma: esce D’Orazio, entra Darboe.

46′ – Primo cambio Roma all’intervallo: esce Besuijen, entra Cangiano.

46′ – E’ cominciato il secondo tempo

45’+2 – Termina il primo tempo. Roma e Palermo. 0-0.

32′ – Primo cambio Palermo: esce Al-Tumi per infortunio, entra Avogadri.

25′ – Ammonito Trasciani nella Roma per un fallo ai danni di Antonino Gallo.

24′ – Pezzella, dai 25m in posizione centrale, controlla il pallone, prende la mira e, di destro, calcia a rete. La conclusione a mezz’altezza del numero 6 giallorosso termina a lato alla sinistra della porta rosanero.

20′ – Semeraro, dopo aver ricevuto palla lungo la fascia sinistra all’altezza del vertice dell’area di rigore avversaria da Riccardi, crossa al centro, di prima intenzione, con il sinistro per Celar che, posizionato a centro area, calcia a rete ma termina tra le braccia del portiere rosanero.

18′ – Ammonito Parodi nella Roma per un fallo di mano.

14′ – Percussione centrale di Besuijen che, giunto sui 20m, calcia a rete. Il destro a mezz’altezza del numero 11 giallorosso è murato dalle maglie della retroguardia rosanero.

7′ – Besuijen, dal lato corto sinistro dell’area di rigore avversaria, crossa al centro, con il sinistro, per Celar che, posizionato centralmente a limite dell’area piccola rosanero, conclude a rete di prima intenzione, ma il suo tentativo termina di poco alto sopra la traversa centralmente.

6′ – Ci prova Celar ma la potente conclusione di controbalzo del numero 9 giallorosso termina di poco alta sopra la traversa centralmente.

1′ – Inizia il primo tempo tra Palermo e Roma

10.00 – Calcio d’inizio, al via il match tra Palermo e Roma! Primo possesso ai rosanero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Primavera