Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Corriere della Sera,Monchi e Pallotta allo scontro finale: “Troppo diversi, non funzionava”, “Macché, aveva il controllo su tutto”

Il nuovo ds del Siviglia: “Ho venduto Salah per problemi con il Fair Play”

Tra Pallotta e Monchi volano stracci con l’Oceano di mezzo, è arrivata la fine di un rapporto sbagliato, pagato dalla Roma e dai suoi tifosi. Ad iniziare è il ds spagnolo nella conferenza stampa di presentazione a Siviglia: “Sono andato via dalla Roma prima della scadenza del contratto perché ho capito che l’idea della proprietà era diversa dalla mia. Pallotta pensava che era meglio andare a destra, io a sinistra. Non era giusto continuare così“. Risponde Pallotta: “Sono sorpreso. Fin da subito ho detto a Monchi che volevo allenatori, preparatori, staff medico, addetti allo scouting di primo livello. Gli ho consegnato in mano le chiave per dar vita a tutto questo, ma guardando i risultati è chiaro che non abbia funzionato. A novembre quando la stagione andava di male in peggio, chiesi a Monchi un piano B ma non lo aveva“. Lo spagnolo continua e rilascia nuovi pesanti dettagli: “Ho venduto Salah per problemi con il Fair Play. La Roma però ha basi forti per andare avanti. Fienga, Baldissoni, Calvo, Massara, Totti e Balzaretti sono professionisti capaci. Se tornassi indietro firmerei di nuovo, anche se avrei dovuto conoscere meglio la situazione del club“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa