Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il Messaggero, “Totti stavolta sarà Franco”

“A Londra summit saltato perché Totti ha capito che Pallotta ascolterà sempre e comunque Baldini”

Fuori De Rossi e adesso Tottieliminati e umiliati, senza curarsi della piazza e della storia, la loro e quella del club. Alla fine, però, sono stati loro ad essersi fatti da parte sentendosi improvvisamente indesiderati e comunque sviliti dalla proprietà Usa.

Il dirigente della Roma, dopo aver vissuto 30 anni dentro Trigoria, darà l’addio e il giorno è quello di domani alle 14Simbolica la data, 17 giugno, quella del terzo scudetto romanista. La conferenza si terrà al CONI ed è stato lo stesso presidente Malagò a concedergli il palcoscenico ideale. Totti ha già garantito che cercherà di entrare nei dettagli per evitare malintesi o scambi di persona.

Sarà chiaro e definitivo. La decisione è datata ed ha telefonato a Fienga, con il quale il rapporto è stato leale e diretto. A marzo, Totti, ha individuato in Ranieri l’allenatore giusto per condurre la Roma e il CEO ha accettato il consiglio mentre l’altro ieri ha dovuto prendere atto che niente e nessuno avrebbe potuto ricucire lo strappo.

Il tentativo di coinvolgerlo al summit di Londra è andato a vuoto, anche per la presenza di Baldini che in due anni gli ha fatto chiudere la carriera da calciatore e, per ora, quella da dirigente. Totti ha capito che Pallotta avrebbe ascoltato sempre e comunque Baldini e non lui e si è sentito sopportato e ha detto basta. Lo scrive Il Messaggero.

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

…Il pesce puzza dalla testa……Tanto e’ inutile, finché ci sono questi soggetti da contorno non cambierà nulla…..Oppure Fonseca tira fuori la bacchetta magica e la Roma quest’anno vincerà qualcosa…..?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Con i piedi niente da dire, ma con la testa il nulla, dalla scelta di non lasciare mai Roma e il GRA alla barzelletta di diventare un dirigente…ma come si fa’…..potevi essere un dio nel calcio pieno di trofei ti ritrovi il nulla più assoluto, poi ognuno fa come vuole.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Baldini è quello che decide tutto, quindi Totti non ha nessuna voce in capitolo. Fa comodo solo come immagine e questo non può andare!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Ce capisse qualcosa l’eminenza grigia, riuscì a paga ferrari 10 milioni a suo tempo, e poi pastore ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

BALDINI MAGARI MORI

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Solo danni…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Totti sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Baldini brutta persona

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Domani Totti in conferenza stampa deve togliersi la soddisfazione di dire davanti alle telecamere che Baldini è una ??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Baldini devi crepare prima di domani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Fa bene ad andare via,non può essere solo un emblema da mostrare e non essendo altro che un “ministro senza portafoglio”non avrebbe mai nessun potere decisionale, andare avanti e capire quale sara’il suo mondo,nel calcio o in un altro posto,deve fare la sua vita, noi tifosi non dimenticheremo mai il Totti calciatore,unico e ineguagliabile,in bocca al lupo grande Capitano!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Pallotta vattene

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

“Il vero padrone della Roma “
Baldini ha sempre dimostrato che non gliene fregava niente della Roma.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Sono amanti come sempre ho sospettato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Io sto togliendo Sky… togliete l’abbonamento è l’unico linguaggio che questi deficenti capiscono…solo così questo pagliacci… la smetteranno di trattare la Roma così

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Poi fanno le cose da codardi… da lontano… senza metterci la faccia… povera AS Roma !!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Come abbiamo potuto permettere di lasciare in mano la Roma a gente che la detesta e ci schifa, Baldini Carogna.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

La Roma in mano a un rosticcerie di Boston,qiesti i risultati!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Vattene

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Baldini ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Sbrigatevi con le tessere!!! IL Capitano ha combattuto e rifiutato squadre importanti per l’onore di Roma è c’è chi dimentica!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Grande Capitano, come sempre…questi cialtroni devono sprofondare al più presto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

ha fatto bene.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Questo essere a distrutto tutto.e non dico altro a questo BUFFONEEEE

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Sto fenomeno sta facendo i danni da tempi non sospetti !
“Testa grigia”
Aveva ragione Ranieri ! Dopo di lui anche Totti spiattellerà tutto !!

Advertisement

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Il mio primo vero amore... un sogno vederlo sulla panchina della Roma come allenatore"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Finire il vostre preoccupazioni d denaro stupido la mia offerta di prestito. Offro di 5000 ha 200 000 000 € un interessato del 3% per anno e-mail:..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Grande Barone! Iniziai allora a tifare la Roma, per la sua zona totale e quel genio di Falcao!"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa