Resta in contatto

News

Scarchilli: “La Roma sarà competitiva, la società sta lavorando per questo. Bartra è un gran difensore”

“In questo periodo si leggono tante ipotesi. In ogni caso sono convinto che la Roma sarà competitiva”

Dopo la decisione del TAS di escludere il Milan dall’Europa League, la Roma accede direttamente ai gironi di questa competizione. Una notizia molto positiva per i giallorossi che potranno affrontare con discreta tranquillità la preparazione. “Ci si aspettava in effetti che potesse arrivare un provvedimento del genere vista la situazione che il Milan deve affrontare dal punto di vista del Fair Play Finanziario”, dice a Tuttomercatoweb.com Alessio Scarchilli, ex centrocampista romanista. “Credo che la Roma abbia rivisto la programmazione e anche per l’allenatore, che è nuovo e deve conoscere il gruppo, ci sia adesso la possibilità di lavorare con più calma. C’è tempo per fare le cose al meglio, analizzando tutto senza fretta”.

Intanto è spuntata per l’attacco l’idea Higuain. Che ne pensa?
“In questo periodo si leggono tante ipotesi. In ogni caso sono convinto che la Roma sarà competitiva, la società sta lavorando per costruire una squadra che possa far bene. Mi fido del lavoro della società. È stato scelto un allenatore bravo e competente. Ha fatto giocar bene lo Shakhtar, con un calcio fatto di idee. È un tecnico dalla buona mentalità. Quanto ad Higuain è un giocatore forte, arriva da una stagione turbolenta perché al Milan e al Chelsea non ha brillato ma è anche vero che nella carriera di un calciatore ci possono essere anche questi momenti. Se ha voglia di riscatto e di rivincita ben venga, sul valore del giocatore non si discute”.

È molto ben avviata invece l’operazione Bartra per la difesa…
“Anche in questo caso parliamo di un calciatore forte. È chiaro che poi è importante anche il contesto in cui ti muovi, la chimica con i compagni ma è un giocatore di alto livello, un ottimo sostituto di Manolas. È forte nel gioco aereo, sa uscire bene palla al piede, è capace di impostare e ha quelle caratteristiche chieste dal tecnico”.

Diawara dovrebbe essere un rinforzo per il centrocampo. Le piace?
“È un giocatore che ha qualità. Nel Napoli non ha trovato tanto spazio ma non va dimenticato che quel reparto poteva contare su Allan, Fabian Ruiz, inizialmente Hamsik… È un buon prospetto, è un centrocampista certamente molto valido”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News