Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Femminile

Lindsey Thomas: “Mi aspetto una grande stagione con la Roma. Pronte per qualificarci in Champions League”

Parla uno dei nuovi volti della Roma Femminile

L’attaccante Lindsey Thomas, uno dei rinforzi della Roma Femminile di Betty Bavagnoli, ha parlato ai microfono di “Roma Tv“.

“Ho scelto l’Italia perché volevo fare una nuova esperienza, avevo bisogno di nuove sfide e nuovi stimoli. Conoscevo già il calcio francese e volevo conoscere un’altra cultura. La Roma mi ha proposto un progetto molto interessante per farmi venire in Italia, sono venuta per questo. Penso che il calcio italiano stia facendo progressi, ai Mondiali la nazionale è arrivata ai quarti di finale. Ci sono sempre più giocatrici straniere che vengono a giocare qui, questo è positivo. Fino a oggi non è stato competitivo come gli altri campionati, ma sta raggiungendo gli stessi livelli. Mi aspetto di fare una grande stagione con la Roma, di raggiungere gli obiettivi, magari qualificarsi per la Champions League”.

“So che c’è molta concorrenza, c’era anche al Montepellier, ma non mi fa paura, questo dimostra che la Roma vuole diventare una grande squadra e vuole fare in modo che ci sia concorrenza: noi daremo il massimo per essere tra le migliori squadre.
Le mie prime impressioni sono ottime, ci sono molte giocatrici valide. La coach ha le idee chiare e si vede che ha voglia di trasmettercele. Spero che tutto vada per il meglio nel corso della stagione. Come attaccante sono piuttosto veloce, amo la profondità e gli spazi. Mi piace dialogare con le compagne e posso anche essere molto efficace davanti alla porta, queste sono le mie caratteristiche principali”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Femminile