Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Squadra da over ma è una cattiva notizia

Gioca, crea tante occasioni e segna, ma la Roma dietro concede troppo

La Roma è davvero nuova, senza Totti e De Rossi, anche se in campo c’erano 10 dello scorsa, fallimentare, stagione. Il giudizio, al fischio finale, racconta di una squadra ancora approssimativa destinata a regalare sistematicamente gli overi agli scommettitori. Se segni tre reti e non conquisti i tre punti vuole dire che non hai equilibrio, che hai grossi problemi quando non hai la palla e che quei problemi non possono essere soltanto tecnici.

La Roma è andata tre volte in vantaggio ma non ha saputo vincere la partita perché ha dimostrato di essere facilmente troppo attaccabile e perforabile. Fonseca si sta sgolando da settimane per avere un difensore e se Mancini non può fare, subito, il titolare, allora servono due nuovi innesti. Lo riporta “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa