Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Il gioco piace, la difesa ancora no. Ma il meteo di Fonseca vira al bello

In altri tempi i giocatori avrebbero festeggiato il pareggio, ma non ora

Dai giocatori che sono passati in entrata e in uscita in questo mercato si possono capire le difficoltà che avrà Fonseca per assemblare la rosa della prima squadra. Si racconta che nello spogliatoio c’era rabbia dopo il derby per non aver fatto una gran figura e questa cosa è piaciuta a più di un dirigente, sicuri che in altri tempi i giocatori avrebbero festeggiato lo scampato pericolo.

Il secondo elemento positivo è la condizione fisica che viene considerata in crescita. Il terzo dato che fa sorridere è la facilità della Roma ad avvicinarsi alla porta avversaria. Le cose che non vanno sono gli infortuni. I problemi di Perotti, Spinazzola e Zappacosta hanno fatto rivivere i fantasmi della scorsa stagione. Poi, naturalmente, la fase difensiva che andrà giudicata con la rosa al completo. Infine deve migliorare la gestione del possesso palla. Lo scrive oggi La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa