Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma, serve subito una ripartenza: il quarto posto vale come uno scudetto

La mancata partecipazione a questa edizione di Champions provocherà un buco di 60 milioni nel bilancio

La Roma ha un solo risultato utile contro il Sassuolo: vincere. La rincorsa al quarto posto è fondamentale perché già l’assenza da questa stagione di Champions League porterà un buco di bilancio di almeno 60 milioni di euro. Una società che costa sempre di più rispetto ai suoi introiti e per mantenere questi livelli senza andare in rosso bisogna aumentare i ricavi commerciali, ottenere di più dai ticketing e dai diritti TV e fare plusvalenze con il trading di giocatori.

Allora è costretta allora a fare un mercato di risparmio, alleggerendo il monte ingaggi con ragazzi mandati in prestito e acquisendo con la stessa formula giocatori d’esperienza. La squadra deve cambiare passo, la dirigenza in estate ha respinto offerte per Under e per Zaniolo ma dopo un altra stagione senza Champions? Il tempo che serve solitamente a una squadra per costruirsi, la Roma di Fonseca non ce l’ha. Lo scrive il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa