Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Pokermania. Quattro gol anche in Europa e la Roma di Fonseca va

Un altro poker, il secondo in cinque giorni

Anche se stavolta, per ammirare le carte di Fonseca, abbiamo dovuto aspettare la ripresa. La sua Roma, nel primo match del girone di Europa League, ha annientato a fuoco lento l’Istanbul Basaksehir che ha tenuto botta per 40 minuti ovvero fino all’autogol di Caiçara su cross basso di Spinazzola.

Nei secondi 45′ i giallorossi hanno chiuso il discorso grazie a uno Zaniolo tornato ai massimi livelli. Nicolò ha prima servito un assist perfetto, dopo uno slalom ubriacante, a Dzeko che tocca così quota 24 gol portandosi a sole 4 lunghezze da sua maestà Totti sul trono dei bomber d’Europa romanisti. Poi ha visto restituirsi il favore dal bosniaco e ha calato il tris con un sinistro a giro.

Giochi chiusi, anzi no perché nel finale c’è stata gioia pure per Kluivert nel Luna Park del gol di Fonseca che condivide il primo posto del girone con il sorprendente Wolfsberger (0-4 a Monchengladbach). Lo scrive oggi Leggo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa