Resta in contatto

Rassegna Stampa

Roma azzerata

La Roma perde il confronto con l’Atalanta di Gasperini, che gongola per aver scelto di restare a Bergamo. Nerazzurri vincenti perché più squadra

Turno infrasettimanale amaro per la Roma. Dopo la vittoria in extremis arriva la prima sconfitta in campionato della gestione Fonseca, che con due pareggi e altrettanti successi viaggia a quota 8 punti dopo cinque partite: quattro delle quali giocate all’Olimpico, un dato che a questo punto della stagione fa tutta la differenza del mondo. Vince l’Atalanta perché gioca meglio nell’arco dell’intera partita, ma soprattutto perché è più squadra, si conosce a memoria e riesce ad esprimere un calcio fluido e aggressivo. Senza intoppi, concedendo sì qualcosa, ma senza mai andare in affanno.

La Roma, che comunque gioca una prima parte di gara quasi sufficiente, non riesce ad approfittare delle due-tre occasioni per far male a un avversario che poi nel secondo tempo salirà in cattedra e detterà legge. Il gol di Zapata fa da prologo al raddoppio firmato da de Roon nel finale: gol da «oggi le comiche» che dimostra come la Roma aveva già spento il cervello. In mezzo i giallorossi sbagliano due cose clamorose: una con Zaniolo, l’altra con la coppia Dzeko-Kalinic messo dentro nel finale da Fonseca per cercare di ribaltare la dinamica di una gara ormai compromessa. Lo riporta Il Tempo.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Ieri la Roma ha giocato male…sopratutto il centrocampo dove hanno sbagliato tutti i passaggi…Può capitare…adesso avanti e riscattatevi subito Domenica!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Atalanta superiore in tutto in questo momento, come tecnica e forza fisica. Meno male che Zapata è entrato alla fine , se no, ci massacravano

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Non reggono una partita ogni tre giorni, poi la difesa nun se po guarda J. Gesus e Fazio mammamia!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Ma non rompete le palle e stata persa una partita che se zaniolo passava la palla a Dzeko dopo che aveva saltato tutta la difesa oggi si parlava di un’altra partite quindi state tranquilli e domenica si riparte da Lecce sempre forza Roma

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Siamo dal quinto in giù e inutile illuderci e la pura verita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

LO CHE SIAMO LA ROMA PERO DOVEMO VINCERE

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Certi giornalisti aspettavano con impazienza la prima sconfitta per spalare melma su tutto e tutti… Ha perso anche il Napoli delle meraviglie con il Cagliari in casa lo sapete? Azzerati? Il male più grande della Roma “stampa di un certo tipo” tifosetti da tastiera esaltati in positivo ed in negativo nel giro di ore …

Advertisement

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Il mio primo vero amore... un sogno vederlo sulla panchina della Roma come allenatore"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Finire il vostre preoccupazioni d denaro stupido la mia offerta di prestito. Offro di 5000 ha 200 000 000 € un interessato del 3% per anno e-mail:..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Grande Barone! Iniziai allora a tifare la Roma, per la sua zona totale e quel genio di Falcao!"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa